Banner AICH
Bonifico bancario:
Banca Prossima
IBAN: IT45 B033 5901 6001 0000 0014 463
Versamento postale:
c/c postale n° 87328316
5 x 1000
CF 97202990152
 
Per contattarci
segreteria@aichmilano.it
tel  345.49.87.911
cerca nel sito


  • Foto 3 Foto 3

  • Marta Valenza Marta Valenza


  • Centennale di Woody Guthrie
  • Foto 6 Foto 6


  • Foto 2 Foto 2


  • Casa Rink Casa Rink






  • 5 x mille 5 x mille



  • Foto 5 Foto 5



  • "



  • Foto 7 Foto 7

  • Anna1 Anna1
  • meeting meeting

  • Silvana e Marcello Silvana e Marcello

AICH
aich america arte e cultura assemblea assistenza associazione biblioteca charles sabine convegno diritti europa eventi farmaci huntington italia legislazione lombardia malattia malattie genetiche malattie neurologiche malattie rare milano mondo mozione mutuo aiuto psicologia ricerca staminali testimonial università

 

 

 

 

 

 

 

   

 

 

 

 

  

 
MALATTIA DI HUNTINGTON: BUONE PRATICHE PER LA PRESA IN CARICO E LASSISTENZA DI MALATI E FAMIGLIE
23/01/2015
AICH Milano Onlus, insieme alla Società Cooperativa Sociale I Percorsi, e OsMeSa dell'Università Bicocca di Milano, sta sviluppando un progetto sul territorio di Milano co-finanziato da Fondazione Cariplo. Il progetto "Malattia di Huntington: buone pratiche per la presa in carico e l'assistenza di malati e famiglie" ha l'obiettivo di creare una sistematizzazione formale, ad oggi non esistente, delle esperienze delle diverse figure professionali coinvolte nella MH, coinvolgendo anche la visione di chi la malattia la vive quotidianamente. ... continua

LA TRIEPTANOINA PUO' AIUTARE LA PRODUZIONE DI ENERGIA DEL CERVELLO NELLA MALATTIA DI HUNTINGTON?
21/01/2015
Fornire al cervello del carburante energetico extra potrebbe aiutare a ridurre i sintomi o a rallentare la progressione della Malattia di Huntington? Uno studio sulla trieptanoina evidenzia come questa sostanza potrebbe fungere da apri pista per nuove sperimentazioni in questo senso! Ci riporta alcuni spunti di una ricerca francese, la Dott.ssa Elisabetta Caletti, psicologa e consigliera dell’associazione. ... continua

RISULTATI POSITIVI SUL MIGLIORAMENTO DELLA TETRABENAZINA PER LA MALATTIA DI HUNTINGTON
08/01/2015
Una forma modificata di “idrogeno pesante” nella tetrabenazina sembra essere sicura e efficace per curare i movimenti involontari causati dalla Malattia di Huntington: per AICH Milano Onlus, la Dott.ssa Elisabetta Caletti, psicologa e consigliera dell’associazione, riporta una sintesi della traduzione di un interessante articolo del 22 dicembre 2014 del Dott. Jeff Carroll apparso su HDBuzz. ... continua

IL LAQUINIMOD E' SICURO ED EFFICACE PER L'HUNTINGTON? LA RISPOSTA ALLA FINE DEL 2015
22/12/2014
Al via nel 2015 la fase preparatoria di un importante studio clinico internazionale, della durata di un anno per verificare la sicurezza e l'efficacia del Laquinimod nella Malattia di Huntington ... continua

CIAO FRANCO
18/12/2014
Ci ha lasciati Franco Bomprezzi, amico, giornalista e presidente di Ledha. AICH Milano Onlus non dimenticherà mai gli insegnamenti che ci ha lasciato il caro Franco. ... continua

PER L'HUNTINGTON CI VUOLE UN TEAM MULTIDISCIPLINARE! LO INSEGNA L'AUXOLOGICO
17/12/2014
Alcune note sull'evento formativo "La Malattia di Huntington" tenutosi a Milano l'11 dicembre 2014 e organizzato dall'Istituto Auxologico Italiano. Per AICH Milano Onlus ha partecipato la Dott.ssa Elisabetta Caletti, psicologa e consigliera dell'associazione. ... continua